AstronautiCAST 02×03 – SHARAD con Roberto Seu

roberto-e-gentry

Roberto Seu e Gentry Lee

Ehi! Date un’occhiata dalla finestra… Sta piovendo? Nevica rosso? Beh, e’ colpa nostra. Abbiamo mantenuto la promessa, siamo usciti puntualmente trenta giorni dopo il precedente episodio!

Oltre all’usuale rubrica delle news, abbiamo la riconferma dell’ottimo Luigi “Monzi” Morielli al timone dello spazio “Almanacco Spaziale”, e una strepitosa (imho) intervista con il dott.  Roberto Seu, Team Leader del radar SHARAD, imbarcato a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter.

SHARAD e’ un innovativo radar altimetro  ad apertura sintetica a bassa frequenza con capacita’ GPR (Ground Penetrating Radar), che complementa gli obiettivi scientifici del radar MARSIS (vedi scheda  dedicata), imbarcato sulla missione europea Mars Express, avendo una migliore risoluzione spaziale per una migliore prospezione degli strati piu’ prossimi alla superficie.
Il Dott. Roberto Seu e’ il Team Leader, ovvero responsabile scientifico, dell’esperimento SHARAD, ed insieme al gruppo di ricerca afferente ad INFOCOM ha definito i requisiti scientifici del sensore, gli algoritmi di elaborazione del segnale radar, sia a bordo che a terra, collabora con Alenia Spazio, che sta sviluppando il radar, alla verifica delle prestazioni del sensore e sta definendo gli algoritmi di inversione radar che consentiranno il raggiungimento degli obiettivi scientifici a partire dai dati radar che saranno trasmessi a terra dal satellite.

Insomma, un altro italiano ai vertici di importanti progetti di esplorazione dello spazio, che ci ha raccontato i “segreti” di SHARAD, ma ha anche narrato con passione e cuore la sua personale storia. Assolutamente da non perdere.

Qualche documento tecnico interessante:

Come ormai tradizione quasi tutto l’episodio è stato registrato “live”, e ringraziamo per la partecipazione gli ascoltatori che ci hanno seguito in diretta sul canale Ustream.

Attenzione, ribadiamo anche qui sul blogo due inviti a manifestazioni importanti:

Come sempre ci attendiamo di ricevere i vostri commenti qui sul blog.

Alla prossima!

§§§

Redazione:

  • Marco “marcozambi” Zambianchi: voce narrante, mixaggio, montaggio, regia
  • Michael “Capt. Archer” Sacchi: voce narrante, regia
  • Paolo “amoroso” Amoroso: voce narrante
  • Luigi “Monzi” Morielli: rubrica “Almanacco Spaziale”

Sigle e musiche di accompagnamento:

  1. “Run Hide” – autore: Cool Cavemen – album:Raw
  2. “Alchemist” – autore: Celestial Aeon Project – Album: Celestial Aeon Project
  3. “Magic AstronautiCAST” – autore: Dario “Spacewalker” Frigerio

Il podcast è rilasciato sotto licenza Creative Commons “BY-NC-SA 2.5 Italia”.

3 Risposte

  1. Paolo Amoroso ha detto:

    Un’intervista piacevole e interessante, ringrazio Roberto Seu.

  2. LEM ha detto:

    Grazie a Roberto Seu per questo interessante contributo e per il lavoro svolto!

  3. RikyUnreal ha detto:

    Un altro bel episodio di astronauticast. Continuate così.

    Mi associo anche io ai ringraziamenti a Roberto Seu, con cui mi congratulo per i risultati ottenuti tramite SHARAD.