AstronautiCAST Speciale 01 – Vladimir Komarov

12 Risposte

  1. Paolo Amoroso ha detto:

    Un’idea originale, grazie.

  2. Archipeppe ha detto:

    Vibrante ed emozionante, assolutamente imperdibile!!!!

    Grazie Kru per questa piccola perla di Storia dell’Astronautica, che non sfigurerebbe affatto in un programma radiofonico come “alle otto della sera” su RadioRAI. Spero tu abbia la voglia ed il tempo di farci altri regali come questo….

  3. Maxi ha detto:

    Grande Kruaxi! Un salto nel passato per ricordare uno dei grandi EROI della conquista dello Spazio! Ora aspettiamo altre puntate…

  4. Nemo ha detto:

    Complimenti al nostro ferenghi, un capitolo speciale per Komarov mi è stato molto gradito.

  5. Mac ha detto:

    Emozionante Kruaxi, aspetto impaziente i prossimi!

  6. Luca Frigerio ha detto:

    Epico, eroico Komarov!!

    Emozionante, poetico e professionale Kruaxi!!

    Ottimo lavoro, e alla prossima!!

  7. lovell ha detto:

    Ottimo lavoro! Da risentire con piacere! Complimenti

  8. Riccardo ha detto:

    Bellissimo intervento, tra l’altro realizzazione assai professionale. Mi sono preso la libertà di parlarne nel mio blog

    http://woozy.splinder.com/post/16018837/Eroi+di+infanzia+%28almeno%2C+dell

    Saluti

    Riccardo aka Woozy

  9. AJ ha detto:

    Anche i miei complimenti per l’ottimo reportage, soprattutto perchè trattandosi di astronautica sovietica è abbastanza sconosciuta anche a chi è appassionato di storia spaziale 😉 Grazie e continua cosi !

  10. Monzi ha detto:

    Bravissimo Stefano.
    Emozionante e commovente…

    Grazie!

  11. lunakhod ha detto:

    bellissimo! ho da poco acquistato tramite asta Ebay il corriere della sera del 25 aprile 1967, in cui viene annunciata la prima tragedia durante una missione cosmica. è un pezzo di storia… allora la Luna sembrava lontana, e lo rimarrà per i sovietici, ma l’intera umanità avrà ben presto modo di gioire… Apollo 8, Apollo 9, Apollo 10 e Apollo11.

  12. LEM ha detto:

    Ascolto solo ora, imperdonabile mia mancanza, questa disinvolta (nel senso di professionale) trattazione storica!

    Bravo Stefano!