AstronautiCAST 04×33 – Cik e Chuck (Wood)

INTRO

  • Pagina FB di AstronautiNEWS
  • Grande opportunità: Fai una domanda a Diego Urbina LASCIA UN COMMENTO 🙂

NEWS

INTERLUDIO

  • Ringraziamento donazioni e questua: GRAZIE!
  • Raffaele ACRIS Montagnoni, donazione ricorrente

RUBRICHE

LINK DELLA SETTIMANA

Redazione:

  • Michael Sacchi
  • Marco Zambianchi
  • Luigi Morielli
  • Riccardo Rossi
  • Paolo Amoroso

…e per chi si è fermato nell’Afterparty:

– Marco se la suona e se la canta

– Michael uccide la musica, perchè anche a cantare NON CE LA PUO’ FARE 🙂

 

Sigle e musiche di accompagnamento:

  1. Lift off – Adam Certamen Bownik – Album: Ecosphere

 Il podcast è rilasciato sotto licenza Creative Commons “BY-NC-SA 2.5 Italia”.

Creative Commons License

6 Risposte

  1. Picchio ha detto:

    Domanda per Diego Urbina: dalla tua personale esperienza quali elementi provenienti della cultura italiana e/o colombiana pensi possano essere di grande aiuto, rendendo il viaggio più sopportabile, in una futura missione umana verso Marte (cucina esclusa!)?

    P.S: Quando termina la stagione 4 di AstronautiCAST? Devo saperlo in tempo per evitare lo shock emotivo ed ambientarmi all’idea.. 🙂

  2. Michael Sacchi ha detto:

    Ciao Picchio.
    Per quanto la stanchezza si faccia sentire (ok, non è una maratona ed è un momento di relax, ma è un bel commitment avere TUTTI i giovedì sera impegnati e dover essere sempre di umore accettabile per dire idiozie davanti al microfono) stiamo pensando di andare fino al lancio di STS-135, dunque tutto giugno e i primi di luglio.

    Poi con settembre-ottobre si riparte con la 5 🙂

    Grazie della domanda!
    Sotto con le proposte!

  3. RikyUnreal ha detto:

    Ricordando che Luigi vi ama, fate le vostre domande!

  4. Giulio Bobbo ha detto:

    Una domanda per Diego Urbina:

    500 giorni in un ambiente ristretto, a contatto con persone appartenenti a popoli e culture diverse prima o poi può determinare una situazione di stress e nervosismo.
    L’equipaggio di Mars 500 come affronta questa problematica? E’ stato fatto un training teso a prevenire o affievolire queste situazioni? E se dovesse capitare davvero un momento di crisi, come viene affrontato e risolto?

    Questa è più o meno la sostanza della domanda, mi affido a voi per trasformarla nel migliore dei modi! 🙂

    Grazie ancora del vostro lavoro, vi ascolto sempre, sia pure con un lag folle (più o meno come se abitassi a “Nube di Oort di sotto”)

  5. Acris ha detto:

    Riuscite a fare in modo che la vostra diretta sia ascoltabile sull’iPhone? l’app Live stream vi linca e dice che siete online, ma dice anche che non esiste uno stream compatibile mobile.

    ciao

    Raffaele

    P.S.
    Ovviamente essendo un produttore esecutivo questo non è un consiglio ma un ordine… 🙂

  6. Michael Sacchi ha detto:

    Acris: ora dovrebbe andare
    Tutti: domande inviate 😉