AstronautiCAST 04×32 – Endeavour has landed

Michael Sacchi

Michael sta al podcasting come Luca Giurato sta all'associazione Toastmasters. Ma si diverte un casino e non molla il microfono.

6 Risposte

  1. Matteo ha detto:

    alla fine mike, hai fatto postproduzione? 😀

    mike: “no no, ragazzi c**** non c’è la faccio”, por******* bisognerà fare postproduzione” xD

    ah festeggio “commentando” questo episodio per due motivi.. iscrizione all’isaa e produttore esecutivo di questo episodio 😀

    Matteo Vivona aka kapa89

  2. Michael ha detto:

    …ma non è nella puntata vero? L’ho editato 🙂
    Ieri sera ero davvero alle corde.

    Mi dispiace della notizia saltata, lo dico a te che sei il produttore 🙂

  3. RikyUnreal ha detto:

    Mike, visto che non hai messo il titolo che ti avevo suggerito adesso ti rompo le scatole su questa puntata accompagnata da un sottofondo epico/fastidioso della Ascent Imagery Highlights 🙂

    – Nelle note dell’episodio mance la parte INTRO

    – Luigi al minuto 28:20 dice che gli astronauti durante il TCDT usano effettivamente i cestelli per allontanarsi dalla rampa. Avevo dei dubbi e ho verificato. In realtà ci salgono solo sopra e simulano “lo stacco”. La simulazione riprende al punto di arrivo, dove rifanno salire gli astronauti sul cestello, dove vengono istruiti sul resto.

    “only one astronaut has ever actually ridden in the basket, and that was Charlie Bolden. As this is somewhat of a dangerous activity, astronauts don’t get in it unless they have to. Actually very few people period have ever ridden in the basket.”

    – Ascoltando Annali Marziani, un titolo più appropriato potrebbe essere “L’opera “Entretiens sur la pluralité des mondes” di Bernard Le Bovier de Fontenelle stimola le osservazione astronomiche di fine ‘600″

    Gne gne

  4. Matteo ha detto:

    bon mike, nessun problema, tanto era una notizia fuffa 😛

  5. Andrea ha detto:

    Ragazzi, mi sbaglio o il link di STS-134 Ascent Imagery Highlights punta alla vostra wave? 🙂

  6. Michael ha detto:

    Andrea: Yes. Correggeremo ASAP.